Gli ormoni come antiossidanti: estrogeni e melatonina

Lo stress ossidativo rappresenta uno dei principali fattori eziologici di malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson e la Sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Negli ultimi anni, infatti, la ricerca farmaceutica è volta allo sviluppo di farmaci aventi proprietà antiossidanti quali potenziali agenti utili nel trattamento di tali patologie. Studi recenti evidenziano come un possibile ruolo sia ricoperto, in tale ambito, da alcuni ormoni sessuali femminili (estrogeni) e dalla melatonina, un ormone naturale prodotto nell’uomo dalla ghiandola pineale (epifisi) e che normalmente regola il ciclo sonno/veglia. Studi biochimici e neurofisiologici hanno evidenziato che gli estrogeni possono migliorare le funzioni cognitive attraverso vari meccanismi: promozione dell’attività serotoninergica e colinergica in specifiche regioni del cervello, cambiamenti vantaggiosi nelle lipoproteine, mantenimento dei circuiti neuronali e prevenzione dell’ischemia cerebrale [1,2]. Tuttavia, vi sono ancora risultati controversi sulla possibile utilità della terapia sostitutiva, nelle donne in post-menopausa, come prevenzione della degenerazione cognitiva.

Anche la melatonina è stata a lungo studiata come potenziale agente neuroprotettivo, la stessa è capace, infatti, di proteggere la neuroglia (cellule con funzione nutritiva e di sostegno per i neuroni) attraverso la detossificazione diretta dai radicali liberi o, in maniera indiretta, inducendo in queste cellule un potenziamento della loro attività antiossidante [3,4]. Tali potenziali proprietà hanno reso la melatonina una delle sostanze più diffuse in questi ultimi anni.

Bibliografia:

[1]. Kondo Y., Suzuki K., Sakuma Y., Neurosci Lett, 1997, 238: 45-48

[2]. Yaffe K., Sawaya G., Lieberburg I., Grady D., JAMA, 1998, 279: 688-695

[3]. Baydas G. et al., Toxicol Lett, 2003, 137:169-174

[4]. Benitez-King G., Tunez I., Bellon A., Ortiz G.G., Anton-Tay F., Exp Neurol, 2003, 182:151-159

918875109

Chi sono

Nome: Krystel
Cognome: Di Pietrantonio

E-mail: info@krysteldp.com
Sito Web: www.krysteldp.com

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

Periodo: 01/2013 ad oggi
Qualifica da conseguire: Dottorato di Ricerca in Scienze Chimiche presso l’ Università “G. d’Annunzio” di Chieti
Principali attività e responsabilità:  Chimica applicata all’ottenimento di biocarburanti. Chimica verde. Valorizzazione di scarti industriali (glicerolo) e biomasse (lignina).
Datore di lavoro: Università degli Studi “G. D’Annunzio” , Chieti

Data: 08/01/13
Qualifica conseguita: Esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Farmacista e per l’iscrizione all’Albo del relativo Ordine Professionale
Livello della qualifica: Abilitazione alla professione di Farmacista

Data: 07/2012
Titolo della qualifica rilasciata: Laurea in Chimica e Tecnologia farmaceutiche
Nome e tipo d’organizzazione erogatrice dell’istruzione e formazione: Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti, Facoltà di Farmacia
Livello nella classificazione nazionale o internazionale: Laurea Specialistica a ciclo unico

ESPERIENZA PROFESSIONALE

Periodo: 12/2014 ad oggi
Lavoro o posizione ricoperti: Collaborazione gratuita con il quotidiano on-line “AbruzzoNews24”, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Chieti (n. 549 del 27/10/2009)
Principali attività e responsabilità: Redazione e pubblicazione di articoli giornalistici su tematiche inerenti alla chimica farmaceutica
Nome e indirizzo del datore di lavoro: “AbruzzoNews24”, via Aldo Moro 178 – 66020 San Giovanni Teatino (CH). Sito Web: www.abruzzonews24.com
Tipo di attività o settore: Collaborazione nel settore giornalistico

CAPACITA’ E COMPETENZE PERSONALI

Capacità e competenze linguistiche: Bilingue italiano/spagnolo

Inglese livello B2, certificato “Pearson Test of English” (PTE) conseguito in data 20/05/2014

Capacità e competenze informatiche: Patente Europea del Computer “ECDL” conseguita in data 30/05/2003.

Interessi e tempo libero: Lettura e tennis. Significativa esperienza nel campo della danza classica e moderna (dodici anni).